Tampona vigilessa e scappa

A incastrare il figlio 30enne del consigliere comunale le telecamere cittadine e la prontezza della vigilessa

I fatti risalgono a metà agosto, e sono stati raccontati dal settimanale La Riviera, quando un giovane a bordo di uno scooter mentre transita per Corso Mazzini tampona e fa cadere una vigilessa che finisce al Pronto Soccorso e scappa. Protagonista di questo episodio il figlio di un consigliere comunale di maggioranza di Sanremo. Dopo essere caduta la vigilessa, fuori servizio, riuscì a prendere la targa del motociclo e avvisò subito i colleghi i quali si misero alla ricerca del fuggitivo. Rintracciato in Via Martiri il trentenne barista in un locale del centro,  ha iniziato una fuga in contromano salvo poi abbandonare il mezzo e fuggire a piedi facendo perdere le sue tracce.

A inquadrare tutta la scena le telecamere cittadine. Dopo qualche giorno il giovane insieme alla madre, proprietaria del mezzo che nel frattempo era stato sequestraro, sono stati convocati dal comando della Polizia Municipale. Il verdetto non è stato per nulla morbido. Una denuncia per omissione di soccorso, patente ritirato per 18 mesi e sanzione salatissima.

Leggi anche:  Guerra ai veicoli abbandonati: rimosse altre 17 moto a Imperia