Sanremo – Il dj 26enne di Sanremo, Brando Zacchino, è stato testimone della tregedia che si è consumata ieri in una discoteca di Playa del Carmen in Messico. Una sparatoria ha causato la morte a 5 persone (4 colpiti dai proiettili e una rimasta schiacciata dalla calca) di cui un italiano, il milanese Daniel Pessina.

Il dj sanremese che vive e lavora a Phoenix in Arizona da qualche tempo si è salvato correndo verso la spiaggia e gettandosi in mare. All’inizio le esplosioni sembravano petardi come racconta Brando, poi ha visto un ragazzo cadere a terra a una decina di metri. Una volta realizzata la situazione tutti si sono buttati a terra, uno sopra l’altro. La sua salvezza. Come scrivono La Stampa e Il Secolo XIX Brando Zacchino si trova ancora in Messico. Sul suo profilo facebook ha voluto rassicurare tutti: “C’è stata una sparatoria nel club dove eravameno questa sera. Siamo riusciti a raggiungere l’hotel sani e salvi. Spaventoso”.

Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera

Leggi anche:  Coppia di sanremesi ruba motorino, beccata in flagrante dai Carabinieri