Scacciacani

Un marocchino di 18 anni, che sabato scorso, ha seminato il panico, a Sanremo, sparando con una pistola scacciacani, è stato denunciato dalla polizia con l’accusa di procurato allarme e molestie. Tutto ha avuto inizio dalla segnalazione di un gruppo di persone che, in prossimità dell’ex stazione ferroviaria, vicino alla scogliera, diceva di aver udito dei boati e successivamente di aver notato un individuo esplodere alcuni colpi di arma da fuoco.

A distanza di poco tempo, gli agenti rintracciano il giovane, la cui descrizione corrispondeva a quella resa dai testimoni. Il nordafricano dichiara alla polizia di trovarsi sulla scogliera unicamente per abbronzarsi e nega qualsiasi coinvolgimento nella vicenda, ma da una perquisizione risulta in possesso della pistola. Inoltre, viene riconosciuto come l’autore degli spari.

Leggi QUI le altre notizie