È morto a 64 anni, Augusto Bravo, detto “Il Number”, un pezzo di storia del ping pong in provincia di Imperia.

Sanremo in lutto per la morte di Augusto Bravo “Il Number”

Nato a Sanremo nel 1955, iniziò nel 1968 a praticare il Tennistavolo presso il GS Morning Star insieme all’inseparabile amico Salvatore Lombardo, continuando poi nel 1971 presso il San Vincenzo Sanremo.

Dal 1975 Augusto Bravo è diventato Socio Fondatore della Scuola Pongistica Rivierasca del Club Reginotto. Dalla gavetta dell’oratorio ha avuto prestigiosi riconoscimenti agonistici con diversi inserimenti in varie formazioni di Serie C e B Nazionale.

Anche nel cuneese, dove si trasferii, si fece conoscere e apprezzare positivamente sia a livello sportivo che sociale.

Lunga è la lista dei compagni di squadra che piangono la sua scomparsa, tra cui Raffaele Regina di Sanremo e Salvatore Lombardo di Imperia. Augusto lasci la mamma Maria Torelli, il figlio Giuseppe con Alice, il fratello Eros.

Nomi illustri del Ping Pong di Ponente hanno avuto l’onore di conoscerlo: Michele Rampi in qualità di allenatore, Innocente Bisato, Antonio Collu, Cristiano Barberio, Tiberio Massaia, Bruno Gazzano,  Salvatore Iadarola, Marco Bonzagni, Gianpiero Correnti, Luca Cossia, Massimo Donzella, Claudio Pinto, Marco Martolini, Giorgio Duboin, Marco Gavino, Birgitta Lindholm la campionessa di allora e molti altri.

Leggi anche:  Apprensione per la scomparsa del 22enne Danilo Tabasso

“Era una persona dal Cuore d’Oro, talmente eccezionale e particolare che veniva chiamato “Il Number”, dopo una lunga e sofferta malattia ha lasciato in tutti un grande vuoto” commenta la società Regina.