Striscia la Notizia

Un indizio è un indizio, sue indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”, diceva Agatha Christie. E nel caso di “Sanremo canta Napoli”, il Festival dedicato alla canzone napoletana, che si è tenuto al teatro dell’opera del Casinò di Sanremo, dal 25 al 27 settembre, la regola sembra essere rispettata. Almeno, secondo Striscia la Notizia, il tg satirico di Canale 5, che ha posto l’accento su alcune misteriose coincidenze legate alla manifestazione.

A partire dai tre vincitori parimerito: un gruppo e due cantanti donna, con quest’ultime accusate di aver presentato un brano già edito, malgrado il regolamento prevedesse il contrario.

Ma non è tutto. Secondo l’inviato di Striscia, Pinuccio, l’arrangiamento del brano di Alessandra Murolo, una delle vincitrici, porterebbe la firma di un componente della giuria. E sempre un componente della giuria si sarebbe occupato della promozione dell’album della cantante Dulcis in fundo, la presidente di giuria Marinella Venegoni si è dimessa, dopo essere venuta a conoscenza delle presunte irregolarità.

Leggi anche:  Abuso d'ufficio e mancato ritiro della patente: colonnello Egidi scarica su ex comandante

Leggi QUI le altre notizie