Maltrattamenti ai genitori

Un sanremese di 50 anni, G.R., che maltrattava i genitori, di 82 e 86 anni, costringendoli a condurre una vita d’inferno, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante e della Sezione Investigativa del Commissariato di Sanremo . Malgrado gli insulti, le lesioni e altre prevaricazioni, madre e padre non avevano mai voluto denunciarlo, per timore che il figlio potesse avere reazioni incontrollate.

Una situazione degenerata, la sera del 10 giugno scorso, quando l’uomo, aggredisce la madre con calci, pugni e spintoni, facendola cadere a terra e continuando a picchiarla, provocandole un trauma occipitale e l’ecchimosi a uno zigomo. Subito dopo si scagli anche contro il padre.

Portati al pronto soccorso, i due genitori vengono curati e dimessi, rispettivamente con prognosi di dieci e otto giorni. Sul posto interviene una pattuglia della polizia, allertata dalla figlia della coppia, che vive a Milano, contattata dai genitori feriti e spaventati. I due ottantenni hanno poi raccontato che era da molto tempo, che il figlio li picchiava senza un motivo, quand’era ubriaco. Nei suoi confronti il gip ha firmato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di maltrattamenti continuati e aggravati dalla minorata difesa della coppia, consistente nell’avanzata età.

Leggi anche:  Morto due anni fa: tribunale dispone l'autopsia e salma sarà riesumata

Leggi QUI le altre notizie