Sanremesi sorpresi mentre rubano canapa legale da una serra

Sanremesi sorpresi mentre rubano canapa legale da una serra

Sanremesi sorpresi mentre rubano canapa legale da una serra. I fatti  nella notte tra il 24 ed il 25 i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sanremo hanno arrestato A.D. e A.M. – 48enni sanremesi, già noti alle forze dell’ordine – sorpresi in flagranza di furto in via di Valle Armea mentre stavano estirpando dall’interno di una serra piante di canapa finola, varietà sviluppata per la produzione di alimenti, l’estrazione dell’olio, ma è ottima anche per la produzione di infiorescenze, ricche di cannabidioli (cioè un metabolita con proprietà terapeutiche, producendo effetti rilassanti, anticonvulsivanti, antinfiammatori, antiossidanti, che favorisce il sonno). La percentuale di THC è inferiore allo 0,2% e, di conseguenza, è escluso ogni effetto psicoattivo.

La velocità nell’intervento è stata determinante; i due ladri non avrebbero comunque avuto scampo atteso che, in ragione dell’operazione “Alto Impatto” in corso, altri equipaggi stavano arrivando sul luogo. Difatti, l’equipaggio è stato supportato da altra pattuglia che ha raggiunto la zona in pochi minuti dal centro di Sanremo – dove stava prestando soccorso ad una persona investita – e colto i due complici letteralmente con “le mani nel sacco”, posto che proprio lì stavano caricando le piante per un più agevole trasporto.

L’arresto dei due è stato convalidato nella mattinata di sabato.