Sanremese

L’ex patron della Sanremese, Marco Del Gratta, condannato in via definitiva a 2 anni e 2 mesi di reclusione, a margine del processo sulle estorsioni ai calciatori della “Sanremese 1904” – quest’ultimi costretti a rescindere il contratto prima del tempo, rinunciando alla buona uscita – si è costituito in carcere, martedì scorso. Deve ancora scontare alcuni mesi di reclusione, ma il il suo legale, l’avvocato Alessandro Mager ha già annunciato che chiederà l’affidamento in prova. I fatti risalgono al 2010 e il primo grado si era chiuso, il 26 novembre del 2012, davanti al gup Laura Russo, di Sanremo. Nell’ottobre del 2018 le condanne in Appello.

Leggi QUI le altre notizie