Le parole di Ramon Bruno, che ricorda l’amico Carlo Cori, cantautore morto la scorsa settimana a Sanremo a causa di un infarto (LEGGI QUI)

Ramon Bruno ricorda Carlo Cori

Voglio ricordare Carlo per le esperienze vissute con lui, come ultima proprio giovedì scorso quando mi ha consegnato il premio “Eurocasting Spazio Musica Sanremo 2019”.

Per raccontare Carlo servirebbe un elenco infinito di aggettivi, era un uomo che con la musica aveva costruito un vero stile di vita, sempre positivo, entusiasta in tutto quello che faceva, pronto a scherzare e sempre in prima fila, pronto a metterci la faccia.

Avremmo inserito nella scaletta musicale alcuni eventi addirittura a Mosca nei prossimi mesi, ma la sorte ha scelto per lui diversamente.

Ricordo l’esperienza in Lettonia lo scorso anno, dove abbiamo avuto modo di presentare anche la nostra azienda assieme al pezzo musicale di mio figlio Martin. Lui era come i grandi della musica, diceva sempre che lo spettacolo deve andare avanti e senza dubbio continuerà.

Mi mancherai Carlo e mancherai a tantissimi tuoi fan ma grazie alla tua musica e al tuo entusiasmo ti porteremo sempre con noi.