Pino crollato

Il Comune di Ventimiglia ha deliberato un risarcimento complessivo pari a 5.210 euro per riparare le tombe rimaste danneggiate, il 9 dicembre scorso dal crollo di un pino all’interno del cimitero comunale di Roverino. L’amministrazione ha raggiunto una transazione con i parenti dei defunti, per chiudere la vertenza in via conciliativa, senza ricorrere al processo.

Otto le persone che hanno presentato richiesta danni sulle dodici tombe danneggiate. Per gli altri è probabile che non siano stati rintracciati i parenti. Sarà l’assicurazione del Comune a coprire le spese. Il risarcimento è stato deciso, dopo la ricezione del rapporto dei vigili del fuoco, a conferma del verificarsi dell’evento dannoso.

Leggi QUI le altre notizie