Tir contromano sull’Autostrada

Tragedia sventata ieri sera, sul tratto autostradale A10, ove un autotreno (LEGGI LA NOSTRA ANTICIPAZIONE) ha percorso, per circa 2 km, i caselli di Arma di Taggia e Sanremo, la carreggiata in senso contrario a quello di marcia. La segnalazione al Compartimento Polizia Stradale di Genova è pervenuta dalla sala radio della concessionaria Autofiori, alle 20.17, che in diretta, grazie alle telecamere di sorveglianza del traffico, ha assistito ala folle manovra.

I particolari

La segnalazione al Compartimento Polizia Stradale di Genova (Coa) è pervenuta dalla sala radio della concessionaria Autofiori, alle 20.17, che in diretta, grazie alle telecamere di sorveglianza del traffico, ha assistito ala folle manovra. Il Coa, mantenendo un costante contatto e coordinamento con le strutture e i mezzi della concessionaria, ha subito allertato tutti i mezzi in servizio e le pattuglie di tratta si sono recate verso Sanremo, per adottare tutte le misure per la salvaguardia della sicurezza della circolazione e per l’incolumità per i conducenti.

Sempre dalle telecamere, alle 20.22, la polizia nota che il mezzo, il quale manteneva una velocità sostenuta e traiettorie non lineari, aveva effettuato una laboriosa manovra di inversione di marcia in un ampio by-pass, immettendosi nel corretto senso di marcia (direzione Francia), per essere poi intercettato da un mezzo sociale dell’Autostrada dei Fiori, alle 20.30, e fermato alle 20.36 alla barriera di Ventimiglia da una pattuglia della Polizia di Frontiera, allertata dal COA, e da quella autostradale della Polizia Stradale (Sottosezione di Imperia).

Leggi anche:  Esodo di agosto: 4 chilometri di coda verso la Francia

La guida in stato di ebbrezza

Il romeno è risultato positivo al controllo dell’alcol test con valori di 1,77 e 1,84 grammi per litro, anche se per i conducenti professionisti il tasso alcolemico deve essere sempre pari a 0. Dalla lettura del cronotachigrafo, la polizia apprende che il conducente viaggiava a una velocità di 97 chilometri all’ora.

Diverse le violazioni che gli vengono contestate: dal danneggiamento di opere viarie, per avere abbattuto un guard rail, alla guida contromano e in stato di ebbrezza. Il totale dell’importo per le sanzioni amministrative previste (per alcune non è previsto il pagamento in misura ridotta) è di circa 6.500euro, mentre la violazione penale per guida in stato di ebbrezza sarà fissata dal Giudice Monocratico partendo da 1.500 euro di ammenda (con reclusione da 6 mesi a 1 anno); la patente di guida sarà sospesa da 1 a 2 anni e il veicolo confiscato.

Leggi QUI le altre notizie

IL VIDEO