Lite passionale

Un imperiese di 27 anni, fidanzato con una donna di 45 anni, ha affrontato il rivale in amore – l’ex compagno di quest’ultima, un cinquantenne – con una fiocina da pesca. La polizia, per fortuna, è riuscita successivamente a disarmarlo, denunciandolo per possesso ingiustificato di un’arma impropria e minacce gravi. I due si sono incontrati in un bar di Imperia, per chiarire alcuni questioni riguardanti la relazione sentimentale tra la giovane e il suo precedente partner.

In poco tempo, la discussione è degenerata in rissa e i due hanno iniziato a insultarsi. A un certo punto, l’ex fidanzato decide di tornare a casa, mentre il rivale lo insegue, sapendo di essere armato di una fiocina da pesca, usata a scopo sportivo amatoriale, che deteneva in auto. A quel punto estrae l’arma e la punta contro l’avversario che sta rientrando a casa. La lancia contro il cancello dell’abitazione. Qualche istante dopo interviene una pattuglia che disarma l’uomo, prima che tenti di aggredire nuovamente il rivale.

Leggi anche:  Eccellenza: i convocati di Athletic Club Liveri - Imperia

Leggi QUI le altre notizie