Carabinieri

Attenzione se ricevete una telefonata da parte di presunti carabinieri di Ventimiglia che vi chiedono di pagare delle multe, perché è una truffa. A mettere in guardia è la figlia di un’anziana ventimigliese, ex appartenente alla polizia municipale.

La denuncia

“Avviso per chi ha una persona anziana con telefono fisso: truffatori in azione hanno chiamato telefonicamente mia madre qualificandosi come carabinieri della stazione di Ventimiglia – avverte -. Sapevano con chi stavano parlando, sapevano il nome del figlio e del veicolo che guidava. Hanno informato la mia mamma che suo figlio aveva investito una persona e doveva pagare tre multe per un totale di 4.800 euro”.

Prosegue il racconto della donna

“Ora tralascio i particolari che hanno fornito per convincere mia madre, addirittura le hanno fatto comporre il numero 0112 al quale ha risposto un “appuntato”, mia madre vi ha creduto ma ha avuto la “fortuna” di dire che la figlia era una loro collega e che avrebbe incaricato me”.

Leggi anche:  "Carola Libera" lo striscione a La Galeazza

A quel punto i “carabinieri” (truffatori) si sono scusati, dicendo che si era trattato di un errore e che si erano confusi con il cognome. Conclude: “Mia madre sollevata mi raccontava l’episodio, ovviamente inconsapevole di essersi salvata; da un tentativo di truffa, le ho fatto fare la denuncia immediatamente. Considerato che il fatto è accaduto anche ad altri qui in zona e che questi bastardi truffatori sono informati ed organizzati vi invito, se avete anziani a casa, di avvisarli”.

Leggi QUI le altre notizie