Un 34enne è stato denunciato in stato di libertà dalla Polizia Ferroviaria di Ventimiglia per incendio doloso e per il possesso ingiustificato di un’arma da taglio.

Individuato l’autore dell’incendio notturno al Parco Roja

Le indagini effettuate dal Personale del Posto di Polizia Ferroviaria del luogo hanno permesso di individuare l’uomo, di origine algerina, già destinatario di espulsione notificatagli il 2 dicembre scorso del Questore della Provincia di Venezia, il quale durante la notte aveva appiccato il fuoco nell’ex parco merci FS “Roja” di Ventimiglia, all’interno di un magazzino dismesso di proprietà ferroviaria, utilizzato
sovente come rifugio dagli stranieri che quotidianamente giungono nella città di confine.

Al momento dell’incendio, dentro l’edificio non vi erano persone presenti, come accertato dai Vigili
del Fuoco di Ventimiglia intervenuti celermente sul posto per spegnere le fiamme. La combustione
si è propagata principalmente sul materiale cartaceo ancora presente nella struttura e sulla mobilia di legno che in passato costituiva l’arredo del locale.