Meteorite

L’associazione ricerca italiana aliena (Aria) fondata dall’ufologo Savonese Angelo Maggioni ha controllato le tante immagini della sera del 21 settembre dalle ore 21 alle 22 per individuare il passaggio, segnalato anche alla guardia costiera trovando il riscontro in un fermo immagine proveniente da Ventimiglia.

Nell’immagine

si può in effetti osservare un oggetto luminoso con scia proprio verso la fascia oraria indicata , il bolide che ha evidente direzione verso la Corsica probabilmente è stato la causa di tanto interesse e spettacolo osservato da migliaia di persone, probabilmente la curvatura e la discesa ne ha evidenziato poi il particolar bagliore e colore verso la Sardegna dove l’avvistamento risulta più marcato.

Non sono rari i passaggi di questi bolidi che fortunatamente si frammentano prima di toccare terra e dunque non causano danni, se non un pò di spavento e tanto spettacolo. Per segnalazioni anche di oggetti non convenzionali è possibile contattare l’associazione alla mail inforicercaaliena@gmail.com

L’ultimo caso di ricadute significative al suolo con effetti anche piuttosto gravi è quello della Russia, di Celiabinsk del Febbraio 2013 quando dopo l’esplosione in Atmosfera numerosi detriti anche di grosse dimensioni raggiunsero il suolo provocando 1400 feriti e danneggiando più di 7000 edifici.

Leggi anche:  Lo chef Rubio su Twitter interviene sulla polemica della fontanella di Ventimiglia

Leggi QUI le altre notizie