Carabiniere

Riccardo Casamassima, il carabiniere “eroe” del caso Cucchi, che tramite la propria testimonianza fece riaprire le indagini sulla morte del giovane, ha annunciato la propria candidatura a sindaco di Sanremo (sarebbe il settimo candidato), come espressione di Carlo Carpi, genovese, candidato sindaco a Imperia, nel 2018.

“Sanremo ha bisogno di persone che ci mettano la faccia – afferma Carpi – la Liguria e l’Italia, per cambiare, hanno bisogno di cittadini onesti e coraggiosi che tramite la propria rettitudine riescano ad esercitare delle pressioni sulle istituzioni per affrontare quel sempre bistrattato processo di autocritica, indispensabile per mettere in discussione l’insostenibile stato delle cose e dare stimolo alla riforma concreta del sistema gestionale al quale oggi siamo sottoposti non sempre in termini trasparenti e regolari”.

Lo stesso Casamassima, appuntato scelto in servizio a Roma, conferma la propria volontà di scendere in campo in una città che ha già avuto modo di frequentare. Nel suo Comune di San Cesareo, in provincia di Roma, ha firmato una dichiarazione di accettazione della candidatura.

Leggi anche:  Open day al Colombo di Sanremo

Leggi QUI le altre notizie