Si terranno, alle 15.30, a Perinaldo, i funerali di Laurina Biamonti, 75 anni, morta sabato scorso per le lesioni riportate, il 4 gennaio scorso, dopo essere stata investita da uno scooter a Vallecrosia.

La notte del tragico scontro l’anziana era stata operata e i medici dell’ospedale di Sanremo le avevano asportato la milza.

Nell’impatto era rimasto ferito anche il marito: Enzo Fogliarini, storico mobiliere della zona, proprietario con il fratello Piero (già presidente del Panathlon Sanremo Imperia) dell’omonimo mobilificio di Perinaldo e la cui famiglia e titolare anche del negozio di mobili “Fa Maggiore”, di via Roma, a Sanremo.

L’uomo, tuttavia, riportò fratture e contusioni di minore gravità. Accertamenti sono in corso per ricostruire la dinamica dell’incidente. Alla guida dello scooter c’era un uomo di 81 anni, le cui condizioni erano meno gravi, ma che ora è accusato di omicidio colposo. Sembra che i due coniugi stessero attraversando in prossimità delle strisce.