Guardia Costiera imperiese si addestra nelle manovre di rianimazione

Dal 23 al 27 luglio si sono svolti presso la Capitaneria di Porto di Imperia i corsi di B.L.S.D. (Basic Life Support and Defibrillation) in collaborazione con la Rossa Italiana del Comitato Regionale Liguria e del Corpo Militare.

Il piano didattico

Il piano didattico, strutturato in una parte teorica seguita da una parte pratica (con simulazioni di rianimazione su manichino) ha avuto lo scopo di simulare le principali ipotesi in cui i militari della Guardia Costiera, possono imbattersi, specialmente durante la stagione estiva in corso, nell’espletamento dei propri compiti istituzionali a tutela dei bagnanti, diportisti, pescatori e del cluster marittimo in generale.
Al predetto corso hanno preso parte gli uomini e le donne dipendenti, ai quali sono state fornite indicazioni per affrontare le iniziali fasi emergenziali prima dell’intervento del personale sanitario specializzato.

Un momento importante della formazione militare

Si tratta di un importante momento del percorso formativo dei militari della Guardia Costiera di Imperia, spesso chiamato ad intervenire a tutela della vita umana in mare e garantire la regolare fruizione delle spiagge e del litorale imperiese. In quest’ottica il corso ha rappresentato un fondamentale momento di qualificata crescita culturale e operativa indispensabile per intervenire senza ritardo e per gestire con consapevolezza e professionalità le possibili situazioni di emergenza.