Alcolici

La polizia  intervenuta, alle 19 di ieri, a Roverino di Ventimiglia, bloccando un migrante che, dopo essersi impossessato di alcune bottiglie di alcolici in vendita al supermercato Coop, nel centro commerciale di Roverino, stava scappando per strada, inseguito a distanza dalla Guardia Giurata in servizio presso quel centro commerciale. Immediata la chiamata alla Sala Operativa del Commissariato con una Pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine nei pressi del Centro che, individuato l’uomo che scappava, si metteva al suo inseguimento.

Dopo un breve inseguimento

gli Agenti riuscivano a fermare lo straniero, un marocchino di 22 anni, che da subito ha avuto una reazione piuttosto violenta al controllo, colpendo i poliziotti e fracassando anche lo specchio laterale della vettura. La perquisizione svelava la scarsa entità del furto, alcune bottiglie di liquore, recuperate ancora integre, per un valore totale di poche decine di euro. Molto più ingenti i danni procurati all’auto della Polizia

Accompagnato negli Uffici del Commissariato è risultato irregolare in Italia, senza fissa dimora, con precedenti di Polizia. E’ stato denunciato per furto aggravato, resistenza e danneggiamento. A suo carico la Polizia ha attivato anche la procedura di espulsione. Gli Agenti successivamente hanno rintracciato anche un altro migrante, di nazionalità sudanese, che si accompagnava all’indagato ma che non è risultato implicato nel furto ed è stato deferito all’Autorità Giudiziaria soltanto perché inottemperante alla normativa sugli stranieri.

Leggi anche:  Il killer del karaoke era armato ed ha rischiato essere "abbattuto"

Leggi QUI le altre notizie