Fuga contromano

E’ finita in caserma la vacanza di una coppia di fidanzati trentenni spagnoli, rimasta senza soldi,  durante il viaggio di ritorno dalle vacanze in Italia, la quale non avendo denaro per il pieno di gasolio al furgone – presso l’area di servizio di Bordighera Nord, sull’A10, in provincia di Imperia – è scappata, senza pagare, ma a un certo punto, trovandosi nella coda, ha effettuato inversione di marcia viaggiando contromano fino al primo casello, dove è uscita finendo in mano ai carabinieri. Il tutto è accaduto verso la tarda mattinata. Dopo aver terminato il rifornimento, l’uomo sale sul furgone e tira dritto verso la Francia, senza pagare.

Il proprietario dell’autopompa lo insegue in moto e lui accelera, sperando di valicare al più presto il confine, in modo da far perdere le proprie tracce, ma a un certo punto deve fare i conti con la coda.

Anziché fermarsi e affrontare il proprietario, inverte rapidamente il senso di marcia e corre contromano per alcuni chilometri; esce al casello di Bordighera, ma poco più avanti, in frazione Sasso, incontra una pattuglia dei carabinieri, allertata dalla polizia stradale che li ferma. Per non pagare quei sessanta euro di gasolio, ora dovranno rispondere davanti a un giudice dell’accusa di furto; oltre a dover pagare una multa che va dai duemila agli ottomila euro per la guida contromano in autostrada.

Leggi QUI le altre notizie