Verrà  celebrato oggi, 5 novembre, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria del Salice a Fossano il funerale dell’ex campione italiano di kick boxing Mauro Salinitro, 47 anni, da 14 anni costretto in un letto in seguito a un incidente stradale avvenuto nel 2005, quando aveva 33 anni. Un incidente che condannò l’allora vice campione europeo di kick boxing, dopo tre mesi di coma, alla disabilità a vita.

Il calvario della famiglia

Da quel momento – riportano i nostri colleghi del Giornale di Cuneo – ad assisterlo i genitori Maria Angela e Franco. Un calvario durato fino a  domenica 3 novembre 2019, quando è sopraggiunta la fine. Era stato il padre nel 2011 a denunciare un particolare che rendeva ancora più dura l’assistenza, il taglio delle ore di assistenza domiciliare da parte dei servizi sociali. A piangere Mauro ora sono anche il figlio Mirko e la sorella Francesca con i nipoti Nicholas e Thomas.