Ucciso

E’ un senza tetto italiano, di 53 anni, di nome Renzo, l’uomo ucciso domenica sera (in promenade Leclerc-de-Hauteclocque) con un colpo di arma da fuoco dalla polizia, a Mentone, in quanto armato di coltello stava dando in escandescenze e pare che stesse minacciando suicidarsi.

Molti – secondo quanto riportato dal quotidiano francese Nice Matin – se lo ricordano come quell’uomo, che negli ultimi tempi, trascorreva gran parte del proprio tempo seduto su una panchina. I pochi amici ricordano Renzo come un uomo pacato, non violento; anzi, gentile”.

Pare , tuttavia, che avesse l’alcol “cattivo”, il che significa che quando beveva cambiava carattere e comportamento. Forse aveva avuto problemi con qualche donna.Indagini sono in corso per ricostruire la vicenda.

Leggi QUI le altre notizie