Imperia – Due corrieri della droga: Ivanov Boris Petrov, 63 anni, bulgaro e Manuel Mata Ortega, di 69 anni, sono stati condannati, stamani, nelle forme del rito abbreviato a 3 anni di reclusione, dal giudice Paolo Luppi di Imperia. Il 18 aprile scorso sono stati fermati all’autoporto di Savona, dove all’intero di un tir che trasportava mobilia, dentro alcuni borsoni, nascondevano 368 chilogrammi di hascisc in pani da 100 e 200 grammi. Essendo stati pedinati da Ventimiglia, dove si è concretizzato il reato del traffico internazionale di stupefacenti, i due corrieri, che viaggiavano in direzione Italia, sono stati processati ad Imperia, tribunale competente per territorio. Il bulgaro è comparso in giudizio difeso dall’avvocato Andi Tahiri, lo spagnolo dall’avvocato Davide Lamonica.