Viste le numerose problematiche sorte alla vigilia dellavvio del servizio di raccolta differenziata porta a porta, la Confesercenti ha chiesto un rinvio di almeno 15 giorni.

Disagi tra i commercianti per il porta a porta

“In questi ultimi giorni – comunica Confesercenti Imperia con una nota –  i commercianti ci hanno segnalato la mancata consegna dei mastelli e lassenza di indicazioni soprattutto per le attività delle vie del centro cittadino (es. Via Bonfante) e delle vie del centro storico dove ci sono reali problematiche di spazi infatti molti operatori non sono ancora stati informati sulla predisposizione o meno di aree di raccolta ecc. ed anche durante gli incontri informativi, a cui non tutti gli Operatori hanno potuto partecipare, non sono stati affrontati i singoli casi e non sono pertanto state risolte le problematiche”

Proroga di 15 giorni

“Alla luce di questa situazione – si legge nella nota -, l’Associazione ha chiesto allAmministrazione di considerare una proroga dellavvio della raccolta differenziata porta a porta per poter così completare tutte le consegne dei mastelli e le informative necessarie per un corretto conferimento dei rifiuti da parte di tutti gli Operatori”