Cordoglio

E’ cordoglio a Camporosso, ma anche a Pigna e in val Nervia, per la morte di Pierantonio Zorzoli, farmacista di 60 anni, che per oltre vent’anni è stato pendolare tra la Riviera ligure di Ponente, dove abitava la famiglia e Mango, un piccolo centro della provincia di Cuneo, sopra Alba.

“Pendolare – racconta il figlio Mattia – perché tutti i weekend veniva a Camporosso, mentre negli altri giorni della settimana gestiva la farmacia. Papà si è ammalato due anni e mezzo fa e quando ha visto che le sue condizioni stavano peggiorando, ha venduto la farmacia di Mango, per acquistare quella di Pigna. Ha voluto così riunire la propria famiglia”. Una decisione cruciale, che è avvenuta nel mese di agosto del 2018.

“La sua preoccupazione più grande, infatti, era quella di vedere la famiglia sistemata. Ricordo, cinque o sei mesi fa, quando padre Faustino, di Terrasanta, a Bordighera, lo stesso che ha celebrato i funerali, gli chiese ‘come stai?’. Lui rispose: ‘Male. Non è la morte che mi spaventa, ma vedere i miei figli non sistemati'”.

Leggi anche:  Si getta in mare durante fuga, ora è dato per disperso

E, invece, nella disgrazia il suo desiderio è stato esaudito. La figlia Maria Chiara si è diplomata al Liceo Classico di Ventimiglia con cento centesimi ed ora è iscritta al primo anno di Farmacia; mentre il figlio Mattia, nel gennaio scorso, si è laureato in ingegneria informatica dell’automazione.  I medici lo davano per spacciato già da un anno, ma grazie alla dedizione a alla forza della moglie Maria Luisa, che lo ha sempre aiutato e spalleggiato nella battaglia contro la malattia, è riuscito a superare le aspettative dei dottori.

Leggi QUI le altre notizie