Diversi tipi di stupefacente rinvenuti nell’abitazione di un 19enne nella periferia di Camporosso. Ha proceduto all’arresto la Polizia di Stato

Cocaina, hashish e marijuana 19enne in manette a Camporosso

Durante le operazioni antidroga di sabato scorso, a Camporosso, la Polizia di Stato ha sorpreso un giovane 19enne originario della zona con vari grammi di hashish addosso. Dopo l’arresto, la Polizia ha proseguito le operazioni di verifica perquisendo l’intera abitazione del ragazzo trovando 70 grammi di hashish, 15 grammi di cocaina, altri grammi di marijuana, sostanza da taglio, una decina di pastiglie di un potente ansiolitico detenuto senza prescrizione medica, materiale per il confezionamento, denaro contante per un totale di circa 900 euro in biglietti di piccolo taglio, due bilance di precisione e due telefoni cellulari.

Non potevano essere più chiare le intenzioni del ragazzo portato quindi in tribunale con le accuse di detenzione di sostanza stupefacente a fini spaccio. Ieri il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Imperia, dopo aver convalidato la misura, ha disposto l’obbligo di firma e rinviato il processo.

Leggi anche:  La Polizia e il primo corso di difesa