Città blindata per l’arrivo di Salvini

Amelia Narciso: “Salvini non ascolta nessuno, neanche gli appelli del Papa”

Sanremo da stamattina alle 8 è una città blindata. Polizia, carabinieri, guardia di finanza dislocate in varie zone della città e accesi vietati per l’arrivo del Ministro degli Interni, nonché esponente della Lega Matteo Salvini.

E mentre piazza Borea d’Olmo si appresta a ospitare il leader della Lega, in via Escoffier l’Anpi ha organizzato una manifestazione contro.

Le parole di Amelia Narciso (Anpi)

“Non è una manifestazione contro Salvini ma contro la sua linea politica che noi non condividiamo  – ha detto Amelia Narciso – noi vorremmo che l’Italia si distaccasse da questa politica che genera paura e quindi violenza. Noi siamo qui per dimostrare che si può vivere insieme, essere felici e stare bene e soprattutto essere positivi. I reati li commettono gli stranieri come li commettiamo noi da sempre. Non bisogna creare paura nei confronti di chi è diverso. Questo è razzismo. La nostra manifestazione sarà una manifestazione pacifica ci saranno anche bambini e mamme”

Leggi anche:  Sanremo accoglie il leader della Lega Matteo Salvini. FOTO E VIDEO

“Salvini non è disposta ad ascoltare appelli. Se potesse accogliere appelli avrebbe avuto momenti di riflessioni anche dopo l’appello del Papa. E invece ha fatto un decreto che è ancora un aggravio della situazione soprattutto contro i più deboli. Mi auguro che a fermarlo sia il Parlamento e il Presidente della Repubblica nel nome della Costituzione Italiana”

leggi qui altre notizie sulla visita di Salvini a Sanremo

Circa un migliaio ad accogliere Salvini e un centinaio in coda per i selfie

Sanremo accoglie il leader della Lega Matteo Salvini. FOTO E VIDEO