tentarono di stuprare Martina Rossi e ne causarono la morte

Caso Martina Rossi – Condannati a 6 anni i due giovani che tentarono lo stupro

Dopo 7 anni e 4 mesi si è concluso il processo per la morte di Martina Rossi: sono stati condannati in primo grado a 6 anni di  carcere i due giovani di Castel Fibocchi (Arezzo), Alessandro  Albertoni e Luca Vanneschi, accusati dal Pm Roberto Rossi di tentata violenza sessuale e morte come conseguenza di altro reato.

Fu infatti il tentativo di stupro dei due ragazzi nei confronti della studentessa genovese, di origini imperiesi, all’epoca dei fatti appena ventenne, a provocare la morte di quest’ultima. La ragazza precipitò dal sesto piano – dal balcone della camera 609 – dell’Hotel Ana di Palma di Maiorca, nel disperato tentativo di sfuggire al tentativo di violenza sessuale messo in atto dai due condannati, nell’agosto del 2011 mentre si trovava ion vacanza con le sue amiche. I genitori della ragazza, fuori dall’aula hanno affermato ch la sentenza non è vendetta, ma giustizia per Martina

Leggi anche:  Rischio sismico: al via studio della Regione. Ecco i comuni imperiesi interessati

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera