Cani aggressivi

I veterinari dell’Asl 1 Imperiese e i vigili del fuoco del Nucleo Speleo Alpino Fluviale (Saf) sono dovuti intervenire, stamani, sulla ferrovia, a Ventimiglia, per la presenza di alcuni cani che oltre a essere incustoditi, si comportavano pure in maniera aggressiva e rischiavano di intralciare il traffico ferroviario sulla Ventimiglia-Genova.

Gli animali sono stati addormentati con un sonnifero che è stato “sparato” da una sorta di cerbottana e presi in consegna dai veterinari dell’Asl. Non è ancora chiara la loro provenienza, ma potrebbero essere scivolati per un reticolato di quelli a protezione del sovrastante costone roccioso, finendo sulla ferrovia. Accertamenti sono in corso per ricostruire la vicenda e per trovare gli eventuali proprietari dei cani, qualora siano dotati di microchip.

Leggi QUI le altre notizie