Un uomo di 32 anni, che ieri sera avrebbe dato fuoco alla terrazza del proprio appartamento, in via Grado, a Bordighera e che, in stato di alterazione, ha aggredito e picchiato due vigili del fuoco e i carabinieri di pattuglia è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Ancora imprecisata la dinamica dei fatti. Stando a quanto finora ricostruito, sarebbe stato proprio il giovane, per motivi ancora da capire, ad appiccare il fuoco sul terrazzo.

Una volta le spente le fiamme, quando i vigili del fuoco sono entrati in casa per accertarsi delle condizioni degli inquilini, il trentaduenne, che si trovava a casa con la moglie, ha dato in escandescenze, passando dalle parole alle mani. Sceso per strada ha aggredito pure i militari ed è stato così ammanettato.