Un gesto ignobile che lascia con il cuore stretto: una bambina di Cipressa è stata vigliaccamente derubata del suo piccolo zaino, dentro al quale c’erano pochi soldini e tanti, innocenti, tesori. A denunciare il gesto la mamma, Silvia Brancastiano, che rivolge su Facebook un appello: “se qualcuno lo trovasse, ovviamente svuotato dei 20 euro che c’erano dentro, mi contatti su Facebook in privato”.

La bimba ha appoggiato il suo zainetto bianco, con le paillettes, un regalo di compleanno, arrivato per lei direttamente da Berlino, a cui  teneva molto, su di una panchina alla spianata vicino ai tappeti elastici. È stato un attimo e qualcuno lo ha portato via.

Dentro lo zainetto i beni piu preziosi della bimba: la penna rosa che a suo dire “È la migliore del mondo”, il portamonete degli unicorni, regalo della mamma tanto richiesto, la giacchetta nuova ( alla “Bellafrate” ), un portafoglio da pochi soldi, però ceduto alla piccola della madre, un tesoro incommensurabile ed infine i soldini della bambina, solo 20 euro raggranellare con tanta fatica.

Leggi anche:  Privatizzazione Saint Charles: aperte oggi le buste manifestazione di interesse

A differenza dell’individuo “di buon cuore” che ha sottratto il bene, se qualcuno volesse sulnserio riportare il sorriso sul volto della bimba e avesse notizie dello zainetto, contattino madre in privato. Il karma, a suo modo, esiste.