Arrestato a Imperia H.D. per detenzione ai fini di spaccio dopo essere stato beccato con la cocaina in tasca dagli agenti di Polizia.

Beccato con la cocaina in tasca

Gli agenti di polizia hanno tratto in arresto, ieri, H.D, cittadino albanese classe 1989, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. il 30enne era già noto per i suoi precedenti specifici: era stato arrestato per spaccio nel luglio 2017 e aveva finito di scontare la relativa pena lo scorso aprile. L’uomo, riconosciuto in strada dagli agenti, è stato sottoposto sottoposto a controllo, al quale, fin da subito, si è mostrato insofferente. La ragione di tale atteggiamento era dovuta allo stupefacente che lo stesso occultava sulla sua persona. Nelle tasche del giubbino infatti, l’uomo nascondeva un involucro di cellophane contenente cocaina.

Stupefacenti anche a casa

Considerate le circostanze e i precedenti dello straniero, gli agenti hanno proceduto a una perquisizione presso il suo domicilio, che ha dato esito positivo. Nella camera da letto rinvenuti e sequestrati 55 grammi di cocaina, 25 grammi di marijuana, 6 semi di canapa, oltre a un bilancino di precisione, un grinder e un’ampolla in vetro per l’assunzione di sostanza stupefacente. Gli agenti hanno anche ritrovato un documento riportante dei nomi con a fianco delle somme di denaro, presumibilmente clienti dello spacciatore. Il 30enne, all’esito dell’udienza di convalida odierna è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del processo.