Aveva ucciso il vicino di casa, l’uomo che ieri si è tolto la vita a Taggia

L’uomo era stato condannato a 11 anni di reclusione finiti di scontare poco tempo fa

E’ Ernesto Placido l’uomo di 58 anni che ieri pomeriggio si è tolto la vita con un colpo sparato con un fucile a canne mozze.  (leggi qui)  L’uomo ha usato lo stesso tipo di arma o addirittura proprio quella mai ritrovata, con la quale nel 2004 aveva sparato, uccidendolo, al vicino di casa Giacomo Carissimi, ferroviere in pensione,  dopo un diverbio

Per tale delitto Placido era stato condannato a 11 anni di reclusione, pena finita di scontare pochi anni fa.

Nel 2017 venne arrestato anche il figlio di Ernesto Placido, Anthony, reo confesso di un tentato omicidio ai danni di Alessio Barillari contro il quale il Placido sparò alcuni colpi di fucile pare per una questione di donne. (leggi qui)