Accusato di estorsione l’imprenditore Pier Paolo Pizzimbone. In carcere con lui a Marassi (LEGGI QUI) anche il manager di Toirano Mario La Porta

Arrestato Pier Paolo Pizzimbone

L’imprenditore del settore Igiene Ambientale, Pier Paolo Pizzimbone, è stato arrestato su ordine del gip del tribunale di Savona, a margine di una inchiesta giudiziaria su ambiente e rifiuti che ha interessato il Comune di Alassio.

“C’è stata l’esecuzione di una misura cautelare – dichiara il suo difensore, l’avvocato imperiese Giuliana Basso – domani mi recherò in Procura e dal gip per conoscere i contenuti del provvedimento e successivamente valuteremo il da farsi”.

Oltre a Pizzimbone è stato arrestato anche l’imprenditore savonese Mario La Porta. L’indagine, coordinata dai sostituti procuratori Chiara Venturi e Massimiliano Bolla vedrebbe entrambi indagati per estorsione e tentata estorsione ai danni di un rappresentate delle ditta Dell’Ati (Associazione temporanea delle imprese Icos, Ecoseib ed Ecoin) che gestisce attualmente l’appalto rifiuti di Alassio. Ma i contorni dell’inchiesta sono ancora vaghi e coperti da uno stretto riserbo. Ad emettere la misura cautelare il gip Alessia Ceccardi. Indagato nella stessa inchiesta anche l’assessore all’Ambiente dimissionario di Alassio, Rocco Invernizzi.

Nei giorni scorsi Pizzimbone – vice presidente del movimento “Politica per Passione” fondato dal sindaco di Alassio Marco Melgrati – si era dimesso dal direttivo di Fratelli d’Italia, non appena saputo di essere indagato”.

Pier Paolo Pizzimbone, (salito più volte alla ribalta nazionale per le liaison con la soubrette Stefania Orlando e con la conduttrice Barbara D’Urso) con il fratello Giovanni Battista, era a capo del Gruppo Biancamano (ora il suo nome non compare più nel boar aziendale)  controllato da Aimeri Ambiente, colosso dei rifiuti che a Imperia gestiva la discarica di Ponticelli e controllava la Eco Imperia, società pubblico privata per la gestione della raccolta rifiuti del Comprensorio. Sempre Aimeri ha gestito per anni l’appalto rifiuti del Comune di Sanremo (fino a quando è subentrata Amaie Energia due anni fa) e di svariati comuni della provincia di Imperia.

Leggi anche:  Il corso d'acqua è colorato di rosso a Ospedaletti

Sempre a Imperia e Sanremo Pizzimbone  aveva fondato i Circoli del Buon Governo ideati da Marcello Dell’Utri, vicini a Forza Italia. Entrato nel Pdl, una decina di anni fa aveva anche completato uno scorcio di legislatura alla Camera dei Deputati (era il primo degli esclusi di un seggio in Sicilia) in seguito alle dimissioni di un collega di partito.

Leggi QUI le altre notiie