La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per stalking a carico di un sanremese di 41 anni.

Arrestato 41enne di Sanremo per stalking nei confronti della madre

La Squadra Volante del Commissariato di Sanremo ha tratto in arresto M.M per atti persecutori nei confronti di sua madre. L’uomo è noto alle forze dell’ordine per pregiudizi penali legati ad atti violenti soprattutto nell’ambito familiare. Dedito a uso di alcol e sostanze stupefacenti, per anni ha maltrattato la madre, colpevole a suo dire di non contribuire economicamente al soddisfacimento delle sue dipendenze.

I fatti

A seguito di un procedimento penale (peraltro ancora in atto) avviato per i maltrattamenti e le percosse subite per lungo periodo dalla madre, a carico di M.M. era stato disposto l’allontanamento dalla casa familiare e la misura del divieto di avvicinamento.

Dato che il giovane continuava a perseguitare la madre e a minacciarla non consentendole di condurre una vita regolare e tranquilla, era stato anche disposta la misura del divieto di dimora.

Leggi anche:  Fermato a Ventimiglia con 75mila euro in contanti: scatta il sequestro

Lo scorso 30 aprile, la madre di M.M., 63 anni, è stata seguita dal figlio e minacciata al punto che la donna, spaventata, ha telefonato al 112. L’uomo non ha comunque smesso di minacciarla di morte e insultarla fino a quando non ha deciso di introdursi in un magazzino della madre, danneggiando uno scooter, altri suppellettili e il citofono di casa. La vittima intimorita dalla vicenda ha deciso di denunciare nuovamente il proprio figlio.

Dati i pregiudizi penali e ricostruita la vicenda con inequivocabili elementi indiziari, il GIP di
Imperia, su richiesta del Pubblico Ministero, ha disposto l’emissione di una misura cautelare
in carcere a cui la Polizia di Stato dava immediatamente esecuzione, associando l’uomo
alla Casa Circondariale di Imperia.