E’ stato denunciato per vendita di oggetti contraffatti e ricettazione un cittadino senegalese, residente a Sanremo di 60 anni, a margine di un’operazione della Polizia Locale taggese, condotta sul lungomare della frazione balneare di Arma, proprio per fermare l’attività dell’uomo. Gli agenti, accompagnati dall’assessore alla sicurezza Espedito Longobardi, ex carabiniere e comandante della stazione di Badalucco, hanno anche proceduto al sequestro dei capi contraffatti che il venditore esponeva. Borse e vestiti dei marchi più in voga, palesemente falsificati.

“Non vogliamo che Arma diventi la succursale di centri più grandi per i venditori abusivi”

“Non vorremo che Arma di Taggia diventi una succursale di centri più grandi – ha specificato l’assessore Longobardi – non vogliamo che gli abusivi abbandonino Sanremo per ripiegare sul territorio comunale di Taggia. Per questo siamo intervenuti subito con un’operazione mirata a fermare questo cittadino senegalese”.