La testimonianza del  musicista Giorgio Revelli

Allarme bomba al terminal2, zona arrivi, all’aeroporto di Nizza questa sera intorno alle 18.

Un pacco sospetto si trovava all’esterno dell’edificio, quando è stato diffuso l’allarme dalla sicurezza dello scalo nizzardo.

“Io ero all’interno dell’aeroporto – racconta Giorgio Revelli, noto musicista di Taggia – ero appena arrivato e non ci hanno fatti uscire. Mia moglie era fuori, in macchina, perchè facevano sostare solo in alcuni parcheggi. Saranno state più o meno le 18.15. Gli uomini della sicurezza hanno individuato il pacco all’esterno dell’edificio e l’hanno portato via. Il tutto è durato un’oretta. Poi ci hanno fatto uscire con calma.”

Giorgio Revelli