Anche a Ventimiglia arriva il BookCrossing. Con questo termine si intende la pratica di prendere e lasciare un libro in un luogo pubblico, facilitando la condivisione dei libri e sensibilizzando la cittadinanza sull’importanza della lettura.

Ai Reggio di Ventimiglia arriva il BookCrossing

Questa mattina ai Giardini pubblici Tommaso Reggio è stato inaugurato il nuovo Percorso Fitness (LEGGI QUI). Si tratta di un circuito, costituito da diverse postazioni, che consente di allenarsi in modo completo, all’aria aperta.

Il progetto, vincitore del Bilancio Partecipativo 2017, è stato proposto con grande successo da Federico Aime e Alessandro Ghirri.

Di questa iniziativa fa anche parte la casetta del BookCrossing. Chiunque potrà prendere un libro e lasciarne un altro, riponendolo al suo interno. Inaugurata oggi, la casetta contiene già una serie di titoli a disposizione di tutti gli interessati.

“Il nostro intento era quello di far tornare i ventimigliesi nei giardini pubblici e dare ai giovani uno spazio all’aria aperta in cui fare attività fisica gratuitamente” spiega Federico Aime, ideatore del progetto insieme ad Alessandro Ghirri. “La casetta del bookcrossing l’ho aggiunta su suggerimento di mio padre che fa parte del gruppo Facebook “Venerdiversi” che da un paio di anni promuove piccole iniziative sulla poesia e la lettura in città”.

Leggi anche:  Catturato il tunisino evaso dall'ospedale di Sanremo

Alessandro Ghirri è consigliere comunale di Ventimiglia, mentre Federico Aime è presidente dell’associazione Ventimiglia Viva. Il loro progetto è stato però presentato a titolo personale.