Naufraghi

Tre turisti tra i 20 e i 30 anni, abitanti in provincia di Milano, naufragati a circa 1,4 miglia marittime al largo di Sanremo, dopo il semi affondamento della barca sui cui viaggiavano, sono stati salvati dalla Guardia Costiera.L’intervento risale alla serata di ieri, ma la notizia trapela soltanto oggi, al termine di una prima serie di accertamenti sulla vicenda. Stando a quanto finora ricostruito: i tre avrebbero preso a noleggio l’imbarcazione nel pomeriggio di ieri, al porto di Bordighera, per effettuare un giro in mare.

A dare l’allarme

verso le 19, alla centrale operativa dell’Ufficio circondariale di Sanremo è un diportista di passaggio al quale i tre giovani si sono rivolti facendo segno con le braccia. Sul posto interviene la motovedetta Cp 864 che, sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto di Imperia. I tre vengono, quindi, fatti salire a bordo e sbarcati a Sanremo, dove vengono sottoposti ad accertamenti medici.

Il mezzo viene successivamente rimorchiato e trainato in porto a Bordighera. Sulle cause del semi affondamento ci sono indagini in corso. Sembra, infatti, che l’imbarcazione – di circa cinque metri di lunghezza, semicabinata – non avesse falle, quindi potrebbe trattarsi di problemi legati alla mal distribuzione del perso dell’equipaggio o di altro ancora. Non si esclude che possa essere aperta un’indagine per naufragio colposo altri reati.