Spiaggia occupata

“Libera la spiaggia libera” è il titolo di un’iniziativa organizzata da un comitato spontaneo di cittadini di Ventimiglia, che si batte per riprendere possesso, in modo pacifico, della spiaggia di località Mortola, una tra le più belle della Liguria, tuttavia “occupata” dai nudisti. Il csaso è venuto alla luce con la video denuncia di un giovane fisioterapista ventimigliese, che sul sentiero che porta alla spiaggia – che stava percorrendo assieme a un gruppo di amici – ha incontrato due uomini intenti a praticare sesso orale. Ma non è tutto.

Ma non è tutto

Subito dopo, è sbucata un’altra persona, una sorta di “sentinella”, che ha avvisato i diretti interessati dell’arrivo di intrusi. Con la pubblicazione del filmato sul profilo Facebook del fisioterapista è scoppiato il caso e successivamente sono divampate pure le polemiche. Accanto a chi dava ragione al fisioterapista, c’era pure chi lo accusava di omofobia. Anche se più volte, il giovane ha ribadito di non aver nulla contro i gay, ma di aver agito soltanto per poter raggiungere la spiaggia in tutta libertà e sicurezza. L’invito è a tutta la cittadinanza.