A Ventimiglia iniziano ad arrivare, per ora alla spicciolata, i manifestanti del corteo “Ventimiglia città aperta”, organizzato da un collettivo di associazioni umanitarie e solidali, che rivendica la libera circolazione dei migranti in Europa e per la creazione di un permesso di soggiorno europeo.

E’ prevista l’affluenza di oltre duemila persone – massimo cinquemila, per gli organizzatori – con delegazioni da tutto il centro-nord Italia e qualcuna anche da Francia e Spagna.

L’assembramento è previsto alle 14 circa nel piazzale di fronte al cimitero. Il corteo dovrebbe partire prima delle 17, spostandosi su via Tenda; rotonda di Largo Torino; ponte sul fiume Roja con direzione Francia (galleria alta) e ritorno a Ventimiglia bassa, costeggiando il centro storico, con capolinea nei pressi di piazza del Comune, dove si alterneranno al microfono esponenti delle varie associazioni, con un intervallo musicale. La manifestazione dovrebbe sciogliersi verso le 20.