Giro di boa per l’edizione 2019 delle “Vele d’Epoca di Imperia” e seconda regata in mare, coordinata da YC Imperia.

Vele d’Epoca di Imperia, giro di boa per l’edizione 2019

A partire dalle ore 11 di oggi, sabato 7 settembre, le imbarcazioni storiche che sovrastano Borgo Marina sono tornate a veleggiare tra il mare e le montagne specchiandosi nel suggestivo scorcio del Parasio.

Un’edizione speciale questa del 2019 che vede tornare “le vele” con cadenza annuale in un’organizzazione dove Assonautica è supportata dal prezioso contributo di Fondazione Carige, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Regione Liguria, Comune di Imperia e con la collaborazione di GoImperia e Capitaneria di Porto di Imperia, oltre che sugli sponsor ufficiali.

In occasione del Raduno delle Vele d’Epoca, come in passato, per garantire la sicurezza delle regate, è operativa la Squadra Nautica della Protezione Civile SS. Trinità, che da quest’anno, grazie a un accordo con il Comune, sottoscritto dal sindaco Claudio Scajola, ha assunto la denominazione di Squadra Nautica Città di Imperia, con il coinvolgimento diretto anche dei volontari della Squadra comunale di Protezione civile, opportunamente formati.

Il programma di oggi

Dalle ore 17.00 di oggi al via con lo shopping nella mostra mercato CARGO. Il sabato sera delle Vele d’epoca si apre in Calata Anselmi con spettacoli speciali fatti di musica, fuochi e avventure nautiche.

Leggi anche:  Imperia si preparare ad accogliere le Regine del Mare

Alle ore 17.00 la musica dell’Hot Pots Jazz Trio anticiperà un momento atteso fin dai mesi di aprile: il talk show “Passaggio a Nord Est: a tu per tu con i protagonisti di un’impresa storica”.

Le Vele d’Epoca, con Assonautica Imperia e il Comune di Imperia, hanno seguito la spedizione della leggendaria Best Explorer, la prima barca italiana della storia a compiere il famoso passaggio a Nord Ovest. Questa sera sarà presentato il resoconto dell’impresa guidata da l’imperiese Nanni Acquarone che  con il suo equipaggio è riuscito nella prima circumnavigazione Artica italiana. Alle ore 22.45 torna il tradizionale spettacolo pirotecnico delle vele.

Mare, istruzione e pratica: anche quest’anno sono stati coinvolti nell’evento, come da tradizione, alcune fra le principali strutture scolastiche della provincia: l’Istituto Nautico Andrea Doria di Imperia, il Liceo linguistico Carlo Amoretti di Imperia; l’Istituto Turistico G. Ruffini di Imperia, la Scuola Alberghiera E. Ruffini di Arma di Taggia.