Valzer di parroci nella diocesi di Albenga e Imperia

Nove i sacerdoti che all’inizio dell’anno pastorale avranno nuove sedi così come voluto dal Vescovo Borghetti

Nella Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, il Vescovo S.E. Mons Guglielmo Borghetti comunica alla comunità diocesana di Albenga-Imperia le seguenti nomine.

Don Francesco Ramella – Vicario parrocchiale in San Matteo in Laigueglia è trasferito quale parroco nella Parrocchia di S. Marco in Civezza.

Don Jean-Pierre Vinciguerra – Amministratore parrocchiale in San Marco in Civezza è trasferito quale Amministratore parrocchiale delle Parrocchie Natività di Maria Vergine in Aurigo e Conio e San Bernardo in Poggialto.

Padre Andrea Perzylo O.F.M. capp – Amministratore parrocchiale Parrocchia Trasfigurazione di Nostro Signore in Pantasina-Casa Carli.

Don Pablo Aloy Gabriel – Parroco in San Nicola di Bari in Diano Castello è nominato Amministratore parrocchiale della Parrocchia di San Pietro in Diano san Pietro.

Don Bayeya Prosper Kileki – Amministratore parrocchiale di Diano Arentino-Evigno è nominato amministratore della Parrocchia Natività di Maria Vergine di Diano Borganzo – Roncagli.

Leggi anche:  Geologi e naturalisti nell'entroterra per la Candidatura delle Alpi del Mediterraneo al patrimonio Unesco

Don Stefano Caprile – Parroco del Cuore Immacolato di Maria in Andora è nominato Amministratore parrocchiale della Parrocchia sant’Andrea di Conna e San Bartolomeo in Andora.

Don Giovanni Pinna – È nominato vicario parrocchiale della Parrocchia di San Matteo in Laigueglia.

Don Phanuel Alphonso Kanema – Amministratore parrocchiale nelle Parrocchie di Natività di Maria Vergine in Aurigo e Conio, San Bernardo in Poggialtoè trasferito quale Vicario parrocchiale in San Vincenzo Ferreri di Alassio.

Don Ruggero Gorletti – Vicario parrocchiale nella parrocchia in San Bartolomeo al Mare è trasferito quale parroco delle Parrocchie di San Giacomo in Acquetico e di San Dalmazzo in Pornassio.

L’ingresso, dei sunnominati sacerdoti nelle rispettive parrocchie, avverrà entro l’inizio del nuovo anno pastorale.