Forestali morti

Con una messa officiata dal vescovo diocesano, Antonio Suetta, sono state ricordate oggi le guardie forestali: Franco Jannelli, 41 anni, di Genova e Roberto Giacchino, 31 anni di Albissola Superiore, deceduti, il 21 agosto del 1996, durante lo spegnimento di un incendio divampato sul Montenero, che devastò oltre cento ettari di vegetazione. Presenti autorità militari, religiose e civili, da tutta la provincia di Imperia, con la mamma, il fratello e i nipoti di Roberto Giacchino, che si sono riuniti nel luogo in cui vennero trovati i due forestali.

Il vescovo Suetta

“Questa celebrazione è non solo di doveroso, rispettoso e affettuoso ricordo, ma siccome lo facciamo nella celebrazione dell’eucarestia è qualcosa di più, è qualcosa che accoglie il nostro ricordo umano – ha affermato il vescovo – che è fatto non soltanto di stima per il gesto valoroso che queste persone hanno fatto, ma anche di dolore e di nostalgia”.

Ed ha aggiunto: “Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. Questa è stata la sapienza di Gesù, il gusto della vita per lui, morendo sulla croce per noi. Questa è la sapienza che ha animato anche il lavoro e il sacrificio di questi due fratelli che oggi ricordiamo”.

Leggi anche:  La tragedia di Andrea: sabato i funerali a Bordighera Alta

Leggi QUI le altre notizie