Il Premio

Per il sesto anno consecutivo i ragazzi delle scuole secondarie di Ventimiglia hanno partecipato al concorso, promosso dal Lions Clubs International, “Un Poster per la Pace”. Il tema di questa edizione è stato: “Il cammino della Pace” ed ha interessato gli istituti Biancheri, diretto dalla d.ssa Antonella Costanza, e Cavour, diretto dalla d.ssa Simonetta Basile.

Le opere di tutti i ragazzi sono state esposte presso la nuova biblioteca civica Aprosiana di Ventimiglia. La premiazione si è svolta lunedì scorso, 10 febbraio, alla presenza della dirigente scolastica Antonella Costanza, del vicepreside Teodoro Panetta, del Presidente del Lions Club Ventimiglia, Roberto Capaccio, e dei soci delegati al progetto, Liria Aprosio, Piero Abellonio, Fedele Andrea Palmero e Roberto Squarciafichi e di numerosi altri soci del Lions Club Ventimiglia.

Il Presidente Capaccio ha spiegato il valore educativo del concorso, indetto dai Lions a livello mondiale, che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani sull’importanza della pace nel mondo. La delegata Aprosio ha chiarito l’iter del concorso stesso che prevede alcune fasi nazionali, seguite, per i ragazzi selezionati, da una fase internazionale, che culmina nella premiazione del poster vincitore in occasione della giornata Lions che ogni anno si svolge presso la sede dell’ONU a New York.

Leggi anche:  L'amore non ha età: festa di San Valentino alla residenza Franchiolo

I poster sono stati giudicati da una giuria in base ai criteri di originalità, merito artistico e attinenza al tema proposto.

La giuria ha riconosciuto come meritevoli:

Istituto Biancheri: Sofia Wang ed Alessia Lunetto

Istituto Cavour: Aurora Panza, Chiara Orso, Caterina De Crea, Luca Lorenzi, Dorothea Calabrese, Maya Restivo.

Vincitori assoluti: Sara Bracali, Helene HU, Martino Mustica.

La giuria ha anche voluto commemorare l’artista ed ex Lion, socio fondatore del Club, Osvaldo Viale, con un premio speciale consegnato a Lara Siciliano, dell’istituto Cavour.

Anche quest’anno il successo dell’iniziativa è frutto della sinergia fra i Lions ed il corpo docente, primi fra tutti i docenti Rabellino e Cinà dell’istituto Cavour e Ferrara, Loddi e Nattini dell’Istituto Biancheri, che hanno trasmesso ai loro allievi, con entusiasmo, tutte le loro capacità e competenze tecnico pittoriche.