Pini pericolosi

Altri due pini sono stati tagliai, oggi, nel centro di Ospedaletti, in quanto pericolosi. Già nei giorni scorsi, il sindaco Daniele Cimiotti aveva fatto presente che: “Gli alberi abbattuti sono stati oggetto di una specifica relazione dell’agronomo. In questo periodo abbiamo già abbattuto una palma, un eucalipto, un pino e poco alla volta toglieremo tutti gli alberi che sono dichiarati categoria D”.

E poi. “Pericolosi, in quanto non rientrano più nei parametri che definiscono una pianta sicura. Esistono una serie di parametri per ogni tipo di pianta: età, altezza, bilanciamento della fronda, malattie, inclinazione rispetto alla verticale, cavità, aumento dell’inclinazione nel tempo, e altro ancora. Nessuno abbatte un albero per il gusto di abbatterlo. La sicurezza prima di tutto”.

Conclude il primo cittadino: “Spesso sentiamo la notizia di incidenti, anche mortali, dovuti alla caduta di alberi durante temporali e vento. Il rimpiazzo degli alberi abbattuti è un obbligo, quindi si provvederà alla loro sostituzione con altre piante. Abbiamo a cuore la sicurezza e la bellezza del nostro paese”.

Leggi anche:  Francesco Gabbani è il trionfatore per il pubblico da casa

Leggi QUI le altre notizie