Sta facendo il giro d’Italia (generando, diciamolo, più goliardica ilarità che indignazione) quanto accaduto ieri notte a Santa Margherita Ligure, dove ignoti hanno manomesso i due nuovi totem multimediali interattivi dedicati alle informazioni turistiche. Presumibilmente i responsabili sono riusciti a reindirizzare il sistema operativo degli apparecchi ad una diversa home page: ossia un sito porno, su cui poi gli apparecchi si comportano all’incirca come un normale browser internet su sistema touchpad. In mattinata i totem sono stati prontamente coperti in attesa del ripristino.

In una nota diffusa poco fa dal Sindaco Donadoni (nella foto in evidenza, all’epoca della recente installazione ed inaugurazione dei totem interattivi), l’Amministrazione comunica che sono già in corso da parte delle autorità competenti gli accertamenti per risalire al responsabile e che è stata contattata la ditta proprietaria e gestore dei dispositivi sollecitando urgentemente un intervento affinché non si ripetano più situazioni del genere.