Senza stelle Michelin ma comunque all’interno della prestigiosa guida 2019, nella sezione dedicata ai ristoranti Bib Gourmand.

Senza stelle Michelin ma da applausi due ristoranti della provincia di Imperia

Il Bib Gourmand è il pittogramma che indica un ristorante che propone una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a meno di 32 euro (35 euro nelle città capoluogo e nelle località turistiche importanti).

Nella sezione della nuova guida 2019 che verrà ufficialmente presentata a Parma il 16 novembre, sono presenti nove ristoranti della Liguria, di cui due in provincia di Imperia. Si tratta del “Didù” di Imperia e del “Terme” di Pigna.

Gli altri Bib Gourmand liguri si trovano a Genova, il “Bruxaboschi” e l'”Ostaia da ü Santü”; a Lavagna il “Raieû” e il “Montoggio”; a Montoggio il “Roma”; a Ne “La Brinca”; a Varese Ligure gli “Amici” e a Loano “Il Bagatto”.

I criteri di selezione Bib Gourmand

“Il rapporto qualità-prezzo è certamente un elemento importantissimo di selezione, ma lo è ancora di più la passione per la tavola che si respira nei ristoranti Bib Gourmand. Si gustano ricette spesso tradizionali, proposte fedelmente, completamente rivisitate o con leggere personalizzazioni. Sono ristoranti in cui anche la selezione di vini denota grande attenzione verso i produttori che maggiormente valorizzano la cucina dello chef, creando un momento di piacere davvero unico e a buon prezzo!”

Leggi anche:  Castagnate, mostre, escursioni e tanto altro da fare oggi in provincia e Costa Azzurra

Ecco gli attuali ristoranti con la Stella Michelin della Liguria

Prov. Stelle Località
The CookGE1-stella-michelin-q2Arenzano
La ConchigliaIM1-stella-michelin-q2Arma Di Taggia
San GiorgioIM1-stella-michelin-q2Cervo
AgrodolceIM1-stella-michelin-q2Imperia / Oneglia
SarriIM1-stella-michelin-q2Imperia
Paolo e BarbaraIM1-stella-michelin-q2Sanremo
Mauro Ricciardi alla Locanda dell’AngeloSP1-stella-michelin-q2Ameglia
ClaudioSV1-stella-michelin-q2Bergeggi
Locanda dell’AngeloSV1-stella-michelin-q2Millesimo
Il VescovadoSV1-stella-michelin-q2Noli

Fra neanche una settimana, quando verrà ufficialmente presentata la nuova guida Michelin 2019, i ristoranti dell’elenco vedranno confermarsi o meno la loro preziosa stella.

Dallo scorso marzo, l’Agrodolce di Calata Cuneo a Imperia, ha cambiato nome in “Il Refettorio Cenacolo” e lo chef, che attualmente è il genovese Edoardo Ferrera.

LEGGI QUI le altre notizie de La Riviera