“Safety and Security” al centro di una giornata del Siulp a Camporosso

Il corso si è svolto al Centro Polivalente Giovanni Falcone

Si e’ svolta oggi, 12 aprile, nella suggestiva cornice del centro polivalente Giovanni Falcone in localita’ Bigauda a Camporosso (Im) un’importante giornata di formazione organizzata dal Sulpl, sindacato unitario della Polizia Locale e patrocinata dalla Regione Liguria e dal Comune di Camporosso e dall’ albo dei geometri, avente a tema l’elaborato sistema di sicurezza denominato “safety and security” che , secondo le linee guida del Ministero dell’Interno, vede coinvolte le Forze di Polizia statali e le Polizie locali nella gestione dell’ordine pubblico e delle attivita’ ad esso correlate in occasione di manifestazioni pubbliche. In tale contesto diventa determinante la fattiva  collaborazione di tutte le Istituzioni interessate quali il Prefetto, la Questura, i Comandi provinciali e territoriali di tutte le Forze di Polizia statali e locali e dei Vigili del fuoco, gli Enti locali ovvero la Provincia ed il Comune nonche’ di tutti quelle associazioni  che concretamente posso fornire il loro contributo alla causa come le pubbliche assistenze, la protezione civile ed il personale tecnico tra cui architetti, progettisti e geometri.

Dopo un breve saluto del Sindaco di Camporosso dottor Davide Gibelli alla platea costituita da moltissimi ufficiali ed Agenti della Polizia Locale provenienti da tutta la Liguria e dal Piemonte, unitamente ad alcuni rappresentanti delle forze dell’Ordine statali, tra cui il Vice Questore Saverio Arico’ il quale nel suo intervento ha sottolineato quanto sia fondamentale ogni componente nella gestione tecnica delle manifestazioni, ha preso la parola il  relatore di tale convegno, dottor Domenico Giannetta , Comandante di Polizia Locale della provincia di Avellino, considerato un esperto a livello nazionale della gestione della sicurezza urbana integrata e di protezione civile che ha illustrato in maniera impeccabile e coinvolgente a tutti i presenti tutta la normativa in materia con le ultime novita’ legislative, le disposizioni del Ministero dell’Interno e l’analisi dei vari protocolli operativi, analizzando approfonditamente tutti gli aspetti tecnici del complesso apparato di vigilanza il cui scopo e’  garantire che gli eventi possono svolgersi in maniera quanto piu’ sicura possibile non solo per gli Operatori ma per tutta la popolazione alla luce, purtroppo, dei terribili avvenimenti anche di matrice terroristica avvenuti in Europa in particolare nella vicina Francia.

Leggi anche:  Demolizione ponte Morandi, venerdì 28 giugno chiusa una parte di autostrada

Moltissimi i quesiti posti dai partecipanti ai quali Giannetta ha risposto con precisione data la sua elevatissima preparazione ma anche con simpatia non tradendo le sue origini con il suo  proverbiale accento campano.  Moderatore dell’incontro e’ stato il Comandante della Polizia Locale di Dolcedo Gianmarco Danio. Erano presente inoltre l’ Onorevole Flavio Di Muro, il quale  ha ribadito come sia nei programmi del Governo un deciso e concreto sostegno all’operato di tutte le Forze di Polizia ed il riconoscimento normativo del sempre piu’ deciso ruolo della Polizia Locale nel sistema sicurezza, ed il Segretario generale Vicario del Sulpl,  dottor Claudio Mascella.

Proprio quest’ultimo ha dichiarato: “ Siamo pienamente soddisfatti dell’ottima partecipazione che ha fatto registrare questa giornata di formazione professionale. Ancora una volta il nostro sindacato ha pensato alla Categoria fornendo a tutti gratuitamente un aggiornamento tecnico di primo livello e che  costituisce un arricchimento riscontrabile anche sul piano del fascicolo matricolare personale degli Operatori.  Come sempre continueremo su questa strada come nell’interesse esclusivo di tutti i colleghi “.  Gli fa eco il coordinatore regionale Sulpl, nonche’ segretario provinciale  della Provincia di Imperia Sergio Fogliarini: “ un sentito ringraziamento a tutti i dirigenti territoriali che hanno permesso una grandissima adesione a questo seminario di studio , annoverando circa 200 tra appartenenti delle varie forze di Polizie e rappresentanti delle varie associazioni.

Un grande lavoro di squadra che ancora una volta ha premiato. Un plauso particolare al vice Comandante di Ospedaletti Jenny D’Agostino per essere riuscita ad ottenere una location cosi’ esclusiva e molto accogliente per l’occasione gremita in ogni ordine di posti “.