Sabato il via ai saldi. Ecco come evitare le “fregature”

I saldi invernali nella nostra regione andranno avanti fino al 18 febbraio 2019

Inizieranno sabato 5 gennaio e andranno avanti fino al 18 febbraio i saldi invernali in Liguria. Un appuntamento molto atteso da migliaia di persone che, si spera, affolleranno i negozi per comprare merce a prezzi ribassati.

Ma come ogni anno occorre stare molto attenti alle “fregature”. Ecco quindi alcuni consigli per evitare di fare acquisti a prezzi solo apparentemente abbassati.

Occorre fare molta attenzione al cartellino e ai prezzi. Dev’essere indicato in modo chiaro il prezzo precedente, in modo che il consumatore possa rendersi conto dell’effettivo sconto. Consigliato  fare un giro per negozi prima dei saldi e prendere nota dei prezzi degli articoli che più ci interessano. Sospettate sempre degli sconti esagerati: se si va oltre il 50% ci sono buone possibilità che sia stato ritoccato il prezzo pre-saldo o che si tratti di fondi di magazzino.

Leggi anche:  Mozione del consigliere D'Eusebio: "Adesione a questa Rete un grosso passo indietro per i diritti"

Durante i saldi, l’acquisto con carta di credito o bancomat dev’essere garantito come sempre e senza sovrapprezzi. Diverso è il discorso relativo al cambio merce: in assenza di difetti – e anche se presentiamo lo scontrino d’acquisto – è a discrezione dell’esercente.

Qualora il difetto si dovesse presentare dopo l’acquisto, invece, la merce dovrà essere cambiata. In alternativa la si potrà restituire e farsi rimborsare il denaro pagato. Alcuni negozianti offrono un buono, di pari valore, anziché la restituzione dei soldi: accettarlo o meno è a discrezione del cliente. L’importante è riportare la merce entro due mesi dall’acquisto.